Il Madagascar è uno Stato insulare situato nell’oceano indiano, al largo della costa orientale dell'Africa, di fronte al Mozambico, ed è la quarta isola più grande al mondo.

L'aggettivo usato per indicarne la lingua nativa, le etnie e la cittadinanza è malgascio. La lingua malgascia è la prima lingua del Madagascar e ha origini malesiane, ma la popolazione parla anche il francese, a seguito del passato coloniale dell'isola. 

L’economia del paese è basata principalmente su agricoltura, allevamento, estrazione e pesca.
In Madagascar si distinguono diciotto gruppi etnici principali, prevalentemente di origine mista asiatica e africana, con elementi arabi ed europei.

Tra questi c’è la tribù dei Bara che vive nella regione dell’Ihorombe nella parte centro-meridionale del Paese.

I Bara vivono principalmente dall'allevamento di zebù. Fra le popolazioni malgasce, sono fra quelli che hanno mantenuto più integralmente le proprie credenze religiose e i propri rituali. 
Nella regione dell’Ihorombe, a est del capoluogo Ihosy, si trova la missione di Analavoka che si sviluppa in 1500 Km2 ed è gestita da due sacerdoti fidei donuminviati dalla diocesi di Sassari.

IMG_20200422_191014_edited.png