Cerca
  • Pietra d'Angolo

Finalmente ci siamo!

Manca meno di un mese all’invio missionario di don Francesco e don Emanuele. Nelle pagine di questo giornale da più di un anno se n’è parlato. La diocesi di Sassari si apre all’universalità della Chiesa, spinta da una bella storia di animazione missionaria, entusiasta di numerose esperienze in terra di missione, invogliata e incoraggiata dal lavoro che molti istituti religiosi presenti in diocesi svolgono in Africa e America Latina, come ad esempio le Pie Sorelle Educatrici e le Suore Manzelliane. Il missionario fidei è un sacerdote, un religioso o un laico che a nome della propria Chiesa diocesana di appartenenza si presta per essere strumento di servizio in un’altra Chiesa diocesana in “terra di missione”. Ecco allora che la nostra Chiesa diocesana si sente pronta ad inviare (per ora) due giovani sacerdoti, ai quali faranno seguito negli anni altri sacerdoti e laici. Il 13 ottobre alle ore 20:00 in Cattedrale ci sarà una solenne Celebrazione con l’invio missionario, ma questo evento sarà preceduto da alcuni momenti di preparazione e riflessione che hanno lo scopo di far capire che don Francesco e don Emanuele sono soltanto strumento e segno di un invio missionario che riguarda ogni battezzato.

Giovedì 10 ottobre al mattino, durante il ritiro del clero turritano si rifletterà insieme su quali risvolti ha un invio “fidei donum” e la sera in sala Isgrò si terrà un incontro diocesano rivolto a tutti gli operatori parrocchiali. Venerdì 11 alle ore 20:00 nel Teatro Smeraldo ci verrà offerta l’occasione di riflettere sulla missione “ad gentes” e la missione come azione quotidiana attraverso uno spettacolo, sono invitati i giovani e gli adulti. Sabato 12 ottobre alle ore 16:00 nei locali della Parrocchia di Santa Maria di Pisa ci sarà la Festa dei ragazzi missionari, sono invitati tutti i bambini e ragazzi dalla seconda elementare alla terza media. L’invito è quello di prepararci al meglio, sentendo la bellezza dell’essere Chiesa diocesana chiamata a servire Cristo sino agli estremi confini della terra.



1 visualizzazione0 commenti